Stemma CFL group 2001
CFl site - Barzellette Varie pag. 3!!

Una ragazza vive in campagna con l'anziana madre, sono povere e ignoranti. La giovane decide di cercare lavoro in citta': la cosa le riesce e col tempo trova anche un fidanzato. Contenta, descrive alla madre questo suo fidanzato:
"Sai, mamma, e' molto bello, ricco, fa l'avvocato e mi vuole molto bene"
Mentre sta raccontando, la ragazza sente un impellente bisogno fisiologico e, dato che in casa non c'e' il bagno, si munisce di carta e va nei campi. Un minuto dopo squilla il telefono, la mamma risponde: e' il fidanzato della figlia che, molto educatamente si presenta e dice:
"Vorrei parlare con Marisa, per favore".
La madre risponde: "Marisa e' uscita!"
L'avvocato: "E dove e' andata?"
La madre: "E' andata a fare la cacca!" La telefonata finisce li'.
Nel frattempo torna Marisa e la mamma la informa sulla telefonata del fidanzato.
Allora dispiaciuta le chiede: "Dove gli hai detto che ero andata?"
La madre risponde candidamente: "Ho detto che eri andata nel campo a fare la cacca!!!"
Marisa e' disperata: "Ma che figura mi fai fare, mamma??? Ti ho detto che e' un signore, e ora che cosa penserà di me?! Mi raccomando ... se dovesse capitare di nuovo, digli che sono andata a fare una passeggiata nei campi!!!!"
Infatti, dopo qualche giorno si ripete la stessa situazione: Marisa dopo pranzo va nel campo a espletare i suoi bisogni e puntualmente il fidanzato telefona:
"Buongiorno, signora, c'e' Marisa?"
E la donna risponde: "No, e' andata a ... (attimo di incertezza)... e' andata a fare una passeggiata nei campi!"
Allora l'avvocato dice: "Senta, sa dirmi se torna tardi?"
"No, non credo che tardera'", risponde la donna, "e' uscita che stava gia' scoreggiando!!!"



Una vecchia lucciola maschio spiega al figlio lucciolino come si fanno a conquistare le lucciole femmine: "Dunque, ti apposti dietro una siepe e, quando le vedi passare, segui la scia brillante che lascia, le salti in groppa e il gioco e' fatto". "Mah, e' facile riconoscerle cosi' al buio?". "Certo, sta a vedere me". Il lucciolo maschio attende e, a un certo punto, parte di scatto dietro il cespuglio. Passa del tempo e il lucciolo non si vede. Il lucciolino,vpreoccupato, si reca dietro il cespuglio e lo trova tutto acciaccato che borbotta: "Se becco quell'imbecille che butta via i mozziconi accesi...".


Erano due statue molto antiche e rappresentavano le due divinità: Apollo e Venere. Da centinaia di anni adornavano quel giardino. Un giorno un angelo scese per dire loro che, in premio per la loro pazienza, avrebbero avuto diritto a possedere un corpo fisico e carnale per un'ora...Scendendo dal piedistallo Apollo scambiò uno sguardo di intesa con Venere, la prese per mano e la condusse dietro a un cespuglio. L'angelo non indagò sulle loro attività, ma, quando, dopo 60 minuti esatti, uscirono dal cespuglio, Venere aveva un'espressione soddisfatta e Apollo era letteralmente beato mentre si risistemava il perizoma intorno ai fianchi. L'angelo, guardando l'orologio, si complimentò per la loro puntualità e disse che, in premio, avrebbe concesso loro un'altra ora prima di mutarli di nuovo in pietra.Allora Apollo scendendo dal piedistallo disse: "Venere, facciamo come prima?".E lei sorridendo maliziosa: "Certo, ma questa volta cambiamo posizione: tu tieni fermo il piccione e io gli faccio la cacca sulla testa!"


La moglie del pasticciere partorisce.

Quando ha quasi un anno, il bimbo apre bocca e pronuncia la sua prima parola: "Babà!"


L'avvocato difensore si reca dal suo assistito in cella e gli comunica:
"Caro Jack lo squartatore, ho due notizie da darti. Una cattiva e una buona. Quella cattiva e' che il test del DNA ha dimostrato che il sangue trovato sul luogo del delitto era il tuo".
"E quella buona?".
"Beh, glicemia e azotemia, vanno bene!".


Due mucche svizzere chiacchierano fra loro, mentre brucano l'erba. "Muuu ... Io ho una zia in India, ed e' sacra."

"Muuu ...", ribatte l'altra, "Io ho una zia in Inghilterra, ed e' pazza!"


Un daino sconvolto dice ad un altro daino:

"Che incubo...stanotte ho sognato di pulire un parabrezza".


Una mattina d'estate, in una biblioteca, un libro si sveglia e dice: "Ah, mamma mia, che caldo che fa!" E il libro accanto a lui gli risponde: "Eh, ti credo, ... dormi ancora con la copertina!!"


Lei lascia lui...

E lui: "Ma come ... quando stavi male ero  li', quando ti hanno bocciata ero li', quando ti e' morto il  gatto ero li'..."

E lei: "Appunto, porti sfortuna!"


"Secondo te l'Africa e' molto lontana?", chiede un bambino a  un amico. "No, non molto", risponde l'altro. "Ma sei sicuro?" "Certo. Io ho un compagno di classe africano: ha detto che viene dal Congo e tutte le mattine arriva a scuola in bicicletta!"


Una scimmietta chiede alla mamma: "Mamma, mamma, perchè siamo così brutte?"  "Consolati, amore, vedessi il tipo che sta leggendo la barzelletta!"


Tre uomini vanno nella giungla. Il primo si riempie di formiche, e anche il secondo, ma il terzo no. E i due gli dicono: "Come hai fatto?" E l'altro: "Ne ho schiacciata una e la altre sono andate al funerale!"


Un genovese ha vinto un milione di euro al totocalcio e il premio gli viene versato in biglietti da 50 euro. "E adesso?", lo intervista un giornalista, "Che cosa fara' con tutti questi soldi?" "Li riconterò", risponde il genovese.


Un giovane entra in un negozio di animali per comprare un pappagallo. Il proprietario del negozio lo avverte: "Guardi, questo e' l'unico che mi e' rimasto. Un esemplare unico, eccezionale, pensi che fa le UOVA QUADRATE." "Davvero? E ... mi dica ... mi dica ... parla anche?" "Eh ... purtroppo sa solo tre parole ..." "E cioe'?" "AHI CHE DOLORE!!!"


Due mucche al pascolo. A un certo punto una dice all'altra: "Muuuuuuuuu!" L'altra la guarda e dice:

"Mi hai tolto le parole di bocca!"


Una bella e giovane fanciulla veneta e' seduta sul sedile dell'auto del ricco industriale veneto: "Se tu mi amassi...". E lui: "Ma no che non ti ammasso...!"


Una donna insegue il camion della nettezza urbana gridando: "Sono in ritardo per l'immondizia?"

L'autista risponde: "No, salta dentro!"


DEFINIZIONI

INDIFFERENZA: atteggiamento assunto da una donna nei confronti di un uomo che non le interessa, interpretato dall'uomo come  "sta facendo la difficile".

INTELLETTUALE: individuo capace di pensare per piu' di due ore a qualcosa che non sia il sesso.



Al ristorante: "Che lusso avete anche il caviale...!"

"Veramente e' una fetta di torta, ma cosa vuole, con tutte queste mosche..."


Uno scozzese chiede a un amico: "Scusa, Ian, ... mi presteresti 100 sterline?" "Mi dispiace ma non le ho con me!" "E a casa?" "Tutti bene, grazie!"


A una cena di gala un uomo e' seduto vicino a una vecchia orripilante. Questa a un certo punto della cena gli si rivolge: "Buon uomo ... ma come siete galante ... e' la sesta volta che mi baciate la mano da quando siamo a tavola... voi mi confondete!!" "Ma che ha capito! E' solo che il cameriere si e' dimenticato di mettermi il tovagliolo!"


Due amiche sono sedute in un bar e si raccontano le proprie vicende sentimentali: "Io allora gli ho detto: 'Non mi avrai mai con la violenza...!"
"E lui cosa ha fatto? Ha estratto la pistola?" "No ... il libretto degli assegni!"


Un uomo incontra una donna tutta vestita di rosso, e le dice: "Signora, lo sa che quando vedo il rosso ... divento un toro??". E lei: "E io quando vedo i soldi ... divento una vacca!!!"


Alla fine della cerimonia lo sposo chiede al parroco quanto deve alla chiesa, il parroco dice: "E' usanza dare in proporzione alla bellezza della sposa!". Lo sposo allora dona al parroco 20 euro. Il parroco  toglie il velo della sposa e dice: "Aspetti che le do' il resto!"


Si buttano dall'ultimo piano di un palazzo un Italiano e un polacco...Dopo pochi secondi si schianta a terra l'italiano, ma del polacco non vi è traccia...!! Si era fermato a pulire i vetri del palazzo!!


Un anziano dottore è in raccoglimento sulla tomba della moglie, quando si sente chiamare da una voce d'oltretomba:

- Dottore... dottore...
Vede una mano scheletrica che esce dalla tomba accanto a quella della moglie, che attira la sua attenzione e gli fa:
- Dottore... non ha niente contro i vermi?


Due amici siciliani. Salvatore si rivolge a Carmelo:
- Ciao Carme'... allòora... comu è 'st'Inghittterra?
Carmelo:
- Ah, Salvato'... magnifica è... però ci su' certi cose che non ho ccapito!
- I quali sunnu Carme'?.
- Pi' fàriti l'esempio le sttrade: lunghe, laggghe, quatttro cosssie di macccia... e le chiamano "strittt"! I pummman: alti, ddue piani... e li chiamano "bbass"! I fimmini: alte, biònde, occhi azzurri, cu du' minni (tette) tante... e le chiamano uommene! Ma una cosa proprio non c'arrivo a ccapiri: agli stop, u catttello: "ONE WAY". Ma dico io... che mincchia tinni futti a tia onne wado io?!?


Mike Bongiorno viene invitato a cena a casa di amici. Durante la cena la padrona di casa gira tra gli ospiti per assicurarsi che vada tutto bene. Arrivata da Mike Bongiorno gli fa:
- Allora Mike... com'è il passato di verdura?
E lui: - Aloraaaa... io verdurai, tu verdurasti, egli verdurò....


Un cliente entra in un negozio di abbigliamento militare e chiede: "Avete delle tute mimetiche?" Il venditore risponde: "Si', ... ma non riusciamo a trovarle..."


Un tizio e' al telefono e parla eccitatissimo col dottore: "Mio moglie e' incinta e ha iniziato ad avere le contrazioni!". "E' il suo primo figlio?" chiede il dottore. "Ma no, idiota! Sono suo marito!".


Il medico al paziente: "Cosa mangia a colazione?" Risposta: "Polenta!" "E a pranzo?" "Polenta!" "E a cena?" "Polenta!" "Ma com'e' la sua digestione?" "Po' lenta!"


Tra amici: "Ehi, Rino! Ma e tutto il giorno che cammini col braccio alzato in alto ... sarai mica diventato fascista?" "Lascia perdere ... e' che ieri sera m'è andato il Viagra di traverso ...!"


Un contadino della pianura romagnola, facendo colazione apre il giornale dove vede scritto in prima pagina RAPINA DA 60000 EURO! Il contadino esclama: "Boia d'un mund leder! Chissà cosa ci daranno per le nostre rape che pesano più di un chilo?!"


Un passerotto si lancia dal nido e, con i pochi rudimenti ricevuti dai genitori, comincia a esplorare il mondo. Incontra un cane e gli chiede: "Tu chi sei?" E il cane: "Sono il cane lupo!" "Non puo' essere! Uno, o e' cane o e' lupo!" E il cane con tanta pazienza gli spiega: "Mia mamma era una lupa, mio papa' un cane, hanno fatto sesso e sono nato io, il cane lupo!" Il passerotto si reca perplesso presso un ruscello per bere e qui vede un pesce "e tu chi sei?" e il pesce: "Sono la trota salmonata!" "Non e' possibile, uno, o e' trota o e' salmone!" E la trota: "Mia mamma era trota, papa' salmone, hanno fatto sesso e sono nata io!" L'uccellino perplesso si gira e vede un insetto: "E tu chi sei?" E l'insetto: "Sono la zanzara tigre ..." E il passerotto: "Ma vai a quel paese!"

 Indice Barzellette Pagina 1 Pagina 2 Pagina 4 Pagina 5 Torna su